Campagna Campagna

Corso del Popolo, 20
34074 - Monfalcone

Informazioni:
T - 0481 494 369

Biglietteria:
T - 0481 494 664
orario:
da lunedi a sabato
ore 17-19


ert Viva Ticket Biblioteca Monfalcone Per il Teatro di Monfalcone

I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio Comunicazione dell'Unità Operativa Attività Teatrali ed Espositive del Comune di Monfalcone
Tel. 0481 494 369

Realizzazione grafica e programmazione a cura di Incipit

MARTEDÌ 27, MERCOLEDÌ 28 MARZO 2018 ORE 20.45

Questi fantasmi!

di Eduardo De Filippo
regia di Marco Tullio Giordana
con Gianfelice Imparato, Carolina Rosi, Massimo De Matteo, Paola Fulciniti, Andrea Cioffi, Nicola Di Pinto, Viola Forestiero, Giovanni Allocca, Gianni Cannavacciuolo
scene e luci di Gianni Carluccio
costumi di Francesca Livia Sartori
musiche di Andrea Farri
Elledieffe - La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo

foto

Foto di Stefano Fortunati

Commedia fra le più importanti di Eduardo, fra le prime a essere rappresentata all’estero (nel 1955 è a Parigi, con Sarah Bernhardt), Questi fantasmi! ha raccolto unanimi consensi in tutte le sue edizioni: un successo ascrivibile allo straordinario meccanismo del testo che, in perfetto equilibrio fra comico e tragico, mette in scena uno dei temi centrali della drammaturgia eduardiana: la vita messa fra parentesi, sostituita da una maschera imposta agli uomini dalle circostanze.
Scritta nel 1945 fa parte, dopo Napoli milionaria, della raccolta “Cantata dei giorni dispari”. Eduardo si ispirò a un episodio di cui fu protagonista suo padre, Eduardo Scarpetta, la cui famiglia, costretta dalle ristrettezze economiche a lasciare la casa da un giorno all’altro, trovò in poco tempo una nuova abitazione dall’affitto ridotto, perché frequentata da un impertinente “monaciello”.
La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo, diretta da Carolina Rosi, continua nel rigoroso segno di Luca a rappresentare e proteggere l’immenso patrimonio culturale di una delle più antiche famiglie della tradizione teatrale italiana.
Scrive il regista Marco Tullio Giordana: “l’attualità di Questi fantasmi! è per me addirittura sconcertante. Emerge dal testo non solo la Napoli grandiosa e miserabile del dopoguerra, la vita grama, la presenza liberatrice/dominatrice degli Alleati, ma anche un sentimento che ritrovo intatto in questo tempo, un dolore che non ha mai abbandonato la città e insieme il suo controcanto gioioso”.

p1718 09b