Campagna Campagna

Corso del Popolo, 20
34074 - Monfalcone

Informazioni:
T - 0481 494 369

Biglietteria:
T - 0481 494 664
orario:
da lunedi a sabato
ore 17-19


ert Viva Ticket Biblioteca Monfalcone Per il Teatro di Monfalcone

I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio Comunicazione dell'Unità Operativa Attività Teatrali ed Espositive del Comune di Monfalcone
Tel. 0481 494 369

Realizzazione grafica e programmazione a cura di Incipit

GIOVEDÌ 25, VENERDÌ 26 GENNAIO 2018 ORE 20.45

Le prénom
(Cena tra amici)

di Matthieu Delaporte e Alexandre de La Patellière
versione italiana di Fausto Paravidino
regia di Antonio Zavatteri
con Alessia Giuliani, Alberto Giusta, Davide Lorino, Aldo Ottobrino, Gisella Szaniszlò
scene e costumi di Laura Benzi
luci di Sandro Sussi
Teatro Stabile di Genova

foto

Foto di Bepi Caroli

Una serata conviviale come tante fra cinque quarantenni, parenti e amici, tutti appartenenti alla media borghesia: i padroni di casa, il fratello di lei che fa l’agente immobiliare e la sua compagna, l’amico single trombonista in un’orchestra sinfonica. Il fratello comunica alla compagnia che diventerà padre. Felicitazioni, baci, abbracci e le solite domande: sarà maschio o femmina, che nome gli metterete?
Lo sconcerto nasce quando il futuro papà svela il nome che hanno scelto per il figlio, un nome che evoca imbarazzanti memorie storiche. Ha così inizio un gioco in bilico fra provocazione e verità, che si allarga fino a diventare il ritratto di una generazione allo sbando, fra piccole meschinità e grandi sentimenti.
Rappresentato a Parigi nel 2010, Le prénom ottenne sei nomination al Prix Molière e fu subito adattato per il grande schermo (tre anni dopo la regista Francesca Archibugi ne ha diretto un nuovo adattamento cinematografico dal titolo Il nome del figlio).
La nuova messinscena de Le prénom, complice l’ottimo cast, mantiene inalterati musicalità, ritmo e ironia della versione francese e si rivela una commedia divertente e ricca di colpi di scena, i cui dialoghi intelligenti e arguti strappano al pubblico grandi risate.

p1718 06b