Campagna Campagna

Corso del Popolo, 20
34074 - Monfalcone

Informazioni:
T - 0481 494 369

Biglietteria:
T - 0481 494 664
orario:
da lunedi a sabato
ore 17-19


ert Viva Ticket Istituto di musica Antonio Vivaldi Biblioteca Monfalcone

I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio Comunicazione dell'Unità Operativa Attività Teatrali ed Espositive del Comune di Monfalcone
Tel. 0481 494 369

Realizzazione grafica e programmazione a cura di Incipit

Quartetto Chaikowsky di Mosca e Alessandro Travaglini foto

Quartetto Chaikowsky di Mosca e Alessandro Travaglini

La Stagione Musicale prosegue, venerdì 15 novembre alle 20.45, con il Quartetto Chaikowsky di Mosca affiancato dal clarinettista Alessandro Travaglini.
Dalla metà del ‘700 il clarinetto ha avuto un ruolo di primo piano nella letteratura musicale, sia nel repertorio da camera che in quello sinfonico: il fascino indotto dalla duttilità e morbidezza del suono ha spinto, infatti, molti compositori a dedicare a questo strumento pagine straordinarie.
Il programma della serata prevede, quindi, due capolavori per clarinetto e archi: il Quintetto KV 581 di Mozart, pietra miliare del repertorio clarinettistico e fra gli autentici capolavori di tutta la letteratura cameristica; e il Quintetto op. 115 di Brahms, grande pagina della maturità del compositore tedesco, che guarda come modello proprio alla composizione del genio di Salisburgo.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, nell'ambito di "Dietro le quinte", Federico Pupo, direttore artistico della stagione musicale, dialogherà con Alessandro Travaglini.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).

uno degli autentici capolavori di tutta la letteratura cameristica

Viva Paz! foto

Viva Paz!

Giovedì 28 novembre alle 20.45, nell'ambito della rassegna "AltroTeatro", al Comunale approda il fumetto. Mi chiamo Andrea, faccio fumetti, di e con Andrea Santonastaso, è una biografia, un monologo disegnato, un omaggio all'arte di uno dei più grandi disegnatori italiani, Andrea Pazienza.
Santonastaso (oggi attore, una volta disegnatore di fumetti) mette in scena i suoi personaggi (Pentothal, Zanardi, Pertini...), entra ne Gli ultimi giorni di Pompeo (la sua storia più struggente), disegna in scena e dichiara la sua impotenza di fronte al talento immenso di questo istrione dei colori.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, nell'ambito di "Dietro le quinte", avrà luogo una breve presentazione a cura di Roberto Franco, già curatore di iniziative dedicate ad Andrea Pazienza, Roberta Sodomaco.

Biglietti (dal 18 novembre): Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).

"Nosferatu", spettacolo per musica e film

Ad aprire la nuova edizione di “ControCanto”, la rassegna interna al cartellone dei concerti dedicata alla musica contemporanea e ai diversi generi, venerdì 8 novembre alle 20.45, è Nosferatu, "spettacolo per musica e film" proposto dall’Ensemble L’Arsenale diretto da Filippo Perocco.
Il capolavoro del cinema muto di Murnau, liberamente ispirato al Dracula di Bram Stoker, rivive grazie alla colonna sonora, originale, di Perocco: una musica che non descrive o commenta ma si nutre dei sogni che vivono nei personaggi di questo caposaldo del cinema espressionista.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, nell'ambito di "Dietro le quinte", avrà luogo una breve presentazione del film e del concerto a cura di Federico Pupo, direttore artistico della stagione musicale, e Filippo Perocco.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).

Prosegue

Prosegue "Galleria Musicale"!

Domenica 10 novembre, alle ore 11.00, alla Galleria Comunale d’Arte Contemporanea (piazza Cavour 44), prosegue Galleria Musicale, rassegna di concerti a corredo della mostra "Macchine volanti. Da Leonardo alle Frecce Tricolori".
Protagonista del concerto, realizzato in collaborazione con il Conservatorio "Tartini" di Trieste, è il chitarrista Matteo Bello, che propone pagine di Villa-Lobos, Sor, Giuliani e Albéniz.

Questi gli altri appuntamenti in calendario:
- domenica 17 novembre, ore 11.00: Ensemble di Sassofoni (Conservatorio Tomadini di Udine)
- domenica 24 novembre, ore 11.00: Duo Nassivera - Borghese, fisarmoniche (Conservatorio Tomadini di Udine).

Ingresso: 1,00 €
Prevendite: Biglietteria del Teatro / Biblioteca Comunale / Galleria Comunale d’Arte Contemporanea (solo la mattina del concerto).

Irresistibilmente comica! foto

Irresistibilmente comica!

All’insegna della contaminazione fra teatro e danza l’apertura della nuova Stagione di Prosa (martedì 5 e mercoledì 6 novembre, alle 20.45), che è affidata alla bravura e all’audacia di Angela Finocchiaro.
La grande Angela è autrice e protagonista di Ho perso il filo, spettacolo che la vede mettersi in gioco con linguaggi espressivi mai affrontati prima (al suo fianco, infatti, sei danzatori guidati dall’inventiva di Hervé Koubi, fra i più talentuosi coreografi della scena internazionale) e rivivere, con stralunata comicità, l’incredibile avventura di Teseo che combatte il Minotauro.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, nell'ambito di "Dietro le quinte", avrà luogo una breve presentazione dello spettacolo a cura di Roberta Sodomaco.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).

Si apre con la grande Orchestra...  foto

Si apre con la grande Orchestra...

È l’imponente North Czech Symphony Orchestra - principale complesso sinfonico della Repubblica Ceca, fondata nel lontano 1838 - diretta da Alfonso Scarano ad aprire, mercoledì 23 ottobre alle 20.45, la Stagione Musicale.
Al suo fianco Leonardo Pierdomenico, fra i pianisti più interessanti della sua generazione, che a soli 18 anni ha conquistato il prestigioso Premio Venezia, per imporsi poi sulla scena internazionale vincendo il Concorso Van Cliburn.
In programma due straordinarie pagine di Dvořák, il Concerto op. 33 e la Suite Ceca op. 39, e la Sinfonia n. 38 “Praga” di Mozart, che svela il Mozart grandissimo delle ultime tre Sinfonie.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, nell'ambito di "Dietro le quinte", avranno luogo un saluto inaugurale e una breve presentazione del concerto.
Il brindisi inaugurale sarà gentilmente offerto dalla Tenuta Ca’ Bolani.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).

Avviso agli Esercizi di Ristorazione di Monfalcone foto

Avviso agli Esercizi di Ristorazione di Monfalcone

Nell’ambito della stagione 2019-2020 del Teatro Comunale, che ha luogo da ottobre 2019 ad aprile 2020, nell’ottica di promuovere le attività di ristorazione cittadine e con l’obiettivo di offrire al pubblico del Teatro Comunale un ulteriore servizio, segnaliamo a tutti gli Esercizi interessati la possibilità di usufruire di uno spazio ad hoc per posizionare all’interno del Teatro, su un espositore a questo esclusivamente dedicato, per tutta la durata della stagione teatrale, flyer o altri supporti cartacei finalizzati a pubblicizzare la propria attività presso gli spettatori del Teatro Comunale.
In particolare, gli Esercizi di Ristorazione potranno promuovere presso il pubblico del Teatro particolari menù o altre iniziative dedicate a quanti, dopo i concerti e gli spettacoli in cartellone, desiderano fermarsi a cena in uno dei locali cittadini.
Per ulteriori informazioni e/o adesioni: Ufficio Comunicazione del Teatro (tel. 0481 494 369 / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

"Dietro le quinte": i segreti degli chef...

Anche per questa stagione il sipario del Teatro Comunale si apre ben prima delle 20.45.
Ad anticipare gli eventi in cartellone avranno luogo, alle ore 20.00, nella cornice informale del Bar del Teatro, le presentazioni dei concerti e degli spettacoli: brevi ma preziose guide all’ascolto e alla visione per godere al meglio di quel che accade sul palcoscenico.
Organizzati insieme all'Istituto di Musica "Vivaldi" di Monfalcone, gli appuntamenti di "Dietro le quinte" sono l’occasione per condividere quanto proposto dai cartelloni; ma anche per stare insieme, emozionarsi, divertirsi e gustare qualcosa di buono.

E se non riuscite ad arrivare a Teatro in tempo, nessun problema: tutti gli incontri saranno ripresi in diretta Facebook e poi caricati sul sito del Teatro. Così potrete riascoltare, ad esempio, le parole di Mario Brunello tutte le volte che vorrete!    

Un menù

Un menù "à la card"!

Mentre continua la sottoscrizione dei diversi abbonamenti (sono ben 8, e tutte vantaggiose, le formule fra cui scegliere), sabato 5 ottobre parte la vendita delle card, i carnet di ingressi grazie ai quali costruire un percorso personale attraverso i cartelloni di Musica e Prosa.
Le card, che possono essere utilizzate da due persone (a eccezione della Playcast, riservata ai giovani), si acquistano presso la Biglietteria del Teatro (da lunedì a sabato, ore 10.00-12.00 e 16.30-19.30), l'ERT di Udine e la Biblioteca Comunale di Monfalcone.

Queste le card:
- il MIO Teatro (6 spettacoli o 6 concerti a scelta)
- il MIO Teatro Mix (4 spettacoli + 4 concerti a scelta)
- Playcast (riservata a giovani e studenti, 5 spettacoli o 5 concerti a scelta).

Sabato 5 ottobre parte anche la prevendita per il concerto che il 23 ottobre inaugura la stagione musicale, che vede protagonisti l’imponente North Czech Symphony Orchestra diretta da Alfonso Scarano e Leonardo Pierdomenico, fra i pianisti più interessanti della sua generazione; e quella per lo spettacolo che apre la stagione di prosa (5 e 6 novembre), il divertentissimo Ho perso il filo, con Angela Finocchiaro e 6 danzatori guidati da Hervé Koubi, fra i più talentuosi coreografi della scena internazionale.
Il primo giorno di prevendita è riservato a chi acquista una card.  

I menù

I menù "alternativi"

Volete gustare qualcosa di diverso dal solito? Provate le specialità delle rassegne ControCanto e AltroTeatro, 6 appuntamenti per esplorare i diversi generi musicali e linguaggi scenici e, soprattutto, le contaminazioni fra questi.

Scegliendo ControCanto potrete assaggiare il grande cinema con accompagnamento dal vivo (Nosferatu – Spettacolo per musica e film, con l’ensemble L’Arsenale), la canzone classica napoletana nel raffinato omaggio di Peppe Servillo e del Solis String Quartet, e le celebri arie del Flauto magico o del Barbiere di Siviglia nel recital Opera Buffa! con l'eclettico Elio. Ma anche lo Stabat Mater di Vivaldi nel mix di musica, parole e danza dell'ensemble Soqquadro Italiano, e la canzone d'autore, in chiave jazz, nell'atteso concerto del Sergio Cammariere Quintet. E a chiudere la rassegna, nell'International Jazz Day, il trio composto da Enrico Pieranunzi, Gabriele Pieranunzi e Gabriele Mirabassi con Play Gershwin.

I sapori di AltroTeatro spaziano dalla comicità di Angela Finocchiaro (che in Ho perso il filo si affianca a 6 danzatori guidati dall'inventiva di Hervé Koubi, coreografo fra i più talentuosi della scena internazionale) all'Odissea rivisitata da Marco Paolini nello spettacolo Nel tempo degli dei - Il calzolaio di Ulisse.
Dall'omaggio al fumetto e all'arte del grande Andrea Pazienza, in arte Paz, dello spettacolo Mi chiamo Andrea, faccio fumetti, a quello a Mia Martini con Almeno tu nell’universo, un racconto in musica e parole che restituisce la grandezza e la fragilità di una voce potente e commovente.
Dall'indagine, anche psicanalitica (consulente alla drammaturgia è Massimo Recalcati) sul tema della paternità che vede Mario Perrotta protagonista de In nome del padre, fino a Machine de Cirque, straordinario spettacolo di nouveau cirque in esclusiva dal Quebec, con giocolieri, acrobati e un percussionista, tutti talenti nati nell’ambito del Cirque du Soleil.

Grande scelta a un prezzo estremamente vantaggioso:
Abbonamento ControCanto
Platea Ordinario € 83,00 / Ridotto € 74,00 / Giovani € 57,00
Galleria Ordinario € 72,00 / Ridotto € 63,00 / Giovani € 30,00
Abbonamento AltroTeatro
Platea Ordinario € 73,00 / Ridotto € 68,00 / Giovani € 66,00
Galleria Ordinario € 63,00 / Ridotto € 57,00 / Giovani € 32,00.

Abbonamenti per tutte le tasche... foto

Abbonamenti per tutte le tasche...

Sabato 28 settembre inizia la sottoscrizione dei nuovi abbonamenti e sabato 5 ottobre la vendita delle card.

Gli abbonamenti si sottoscrivono alla Biglietteria del Teatro (da lunedì a sabato, ore 10.00-12.00 e 16.30-19.30) e all’ERT di Udine, ma possono anche essere prenotati via posta elettronica.
Card e biglietti potranno essere acquistati anche presso la Biblioteca Comunale di Monfalcone.

Queste le diverse formule di abbonamento:
- Prosa (10 spettacoli)
- AltroTeatro (6 spettacoli)
- Prosa Plus (14 spettacoli)
- Musica (10 concerti)
- ControCanto (6 concerti)
- Musica Plus (15 concerti)
- Cumulativo (10 spettacoli + 15 concerti)
- Cumulativo Plus (14 spettacoli + 15 concerti)
e le card, i carnet grazie ai quali costruire un percorso personale attraverso i cartelloni:
- il MIO Teatro (6 spettacoli o 6 concerti a scelta)
- il MIO Teatro Mix (4 spettacoli + 4 concerti a scelta)
- Playcast (riservata a giovani e studenti, 5 spettacoli o 5 concerti a scelta).

E per i nostri abbonati:
- un ampio sistema di riduzioni
- la possibilità di rateizzare il pagamento
- una tariffa ulteriormente scontata per i giovani
- e la collaudata formula “Porta un amico a Teatro”, in base alla quale ogni abbonato che ne porta uno nuovo riceve in omaggio una card il MIO Teatro Musica, che potrà anche essere condivisa: perché il tempo trascorso insieme agli amici non è mai abbastanza!

Che aspettate? Venite a mangiare da noi!  

Lungo circuito: tanti auguri ERT! foto

Lungo circuito: tanti auguri ERT!

L’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia, circuito al quale anche il nostro Teatro aderisce, festeggia 50 anni dalla sua fondazione.
Questo importante anniversario è l’occasione per ripercorrere una storia e valorizzare un patrimonio artistico, culturale, sociale e territoriale di tutta la comunità.

Per i suoi 50 anni l’ERT organizza:
- la mostra Lungo circuito, i cinquant’anni dell’Ente Regionale Teatrale del FVG
Villa Manin di Passariano (spazio espositivo, Barchessa di Levante)
inaugurazione: sabato 14 settembre alle ore 11.00
in programma fino al 13 ottobre (da martedì a venerdì 15.00-19.00 / sabato e domenica 10.00-19.00)
ingresso libero

- una serata-evento ricca di piacevoli sorprese, aperta al pubblico e alle istituzioni
Teatro Palamostre di Udine (piazzale Paolo Diacono 21)
sabato 28 settembre alle ore 20.45
ingresso libero fino a esaurimento dei posti (prenotazione obbligatoria entro il 27/09, telefonando allo 0432 224211 / 88)

Regole per una buona alimentazione... foto

Regole per una buona alimentazione...

Fino al 21 settembre gli abbonati alla passata stagione possono riconfermare il proprio posto e abbonamento, mentre dal 24 al 26 è il turno di chi desidera cambiare posto.
Sabato 28 settembre inizia la sottoscrizione dei nuovi abbonamenti e sabato 5 ottobre la vendita delle card.

Gli abbonamenti possono essere sottoscritti presso la Biglietteria del Teatro (da lunedì a sabato, ore 10.00-12.00 e 16.30-19.30) e l’ERT di Udine, ma anche prenotati tramite posta elettronica.
Le card e i biglietti potranno essere acquistati anche presso la Biblioteca Comunale di Monfalcone.

Queste le diverse formule di abbonamento:
- Prosa (10 spettacoli)
- AltroTeatro (6 spettacoli)
- Prosa / formula Plus (14 spettacoli)
- Musica (10 concerti)
- ControCanto (6 concerti)
- Musica / formula Plus (15 concerti)
- Cumulativo (10 spettacoli + 15 concerti)
- Cumulativo / formula Plus (14 spettacoli + 15 concerti)
e le card, i carnet grazie ai quali costruire un percorso personale attraverso i cartelloni:
- il MIO Teatro (6 spettacoli o 6 concerti a scelta)
- il MIO Teatro Mix (4 spettacoli + 4 concerti a scelta)
- Playcast (riservata a giovani e studenti, 5 spettacoli o 5 concerti a scelta).

I prezzi della nuova stagione, invariati rispetto a quella passata, risultano particolarmente vantaggiosi, anche grazie all’articolato sistema di riduzioni dedicato a numerose tipologie di spettatori.

E spettacoli da gran gourmet! foto

E spettacoli da gran gourmet!

L’inaugurazione della Stagione di Prosa (5 e 6 novembre) è affidata alla bravura di Angela Finocchiaro, che in Ho perso il filo si mette in gioco con linguaggi espressivi mai affrontati prima (al suo fianco sei danzatori guidati da Hervé Koubi, fra i più talentuosi coreografi della scena internazionale) e rivive, con stralunata comicità, l’avventura di Teseo che combatte il Minotauro.

Di grande suggestione i testi classici in cartellone. Ne La camera azzurra, romanzo noir fra i più sensuali di Simenon, per la prima volta sulle scene, Fabio Troiano e Irene Ferri danno corpo alla vicenda dei due amanti che si ritrovano in tribunale, accusati di aver eliminato i coniugi.
Uno straordinario Alessio Boni porta invece al Comunale Don Chisciotte, dal capolavoro di Cervantes, di cui è regista e interprete al fianco di Serra Yilmaz, l’attrice turca resa nota dai film di Özpetek.
Sono invece Alessandro Haber e Alvia Reale i protagonisti di Morte di un commesso viaggiatore di Miller, fra i dieci lavori teatrali più significativi del Novecento secondo la classifica del "Time".
Forte del successo della passata stagione, torna sulle scene I miserabili, dal romanzo di Hugo: a capitanare un cast di eccellenti interpreti è Franco Branciaroli, che dona umanità e fierezza al complesso personaggio di Valjean.

La drammaturgia contemporanea trova spazio in Misery, dal capolavoro di Stephen King, storia di follia e orrore, con Filippo Dini e Arianna Scommegna a interpretare lo scrittore Paul Sheldon e Annie, l’infermiera che si trasforma in carceriera torturatrice per salvare il suo personaggio preferito.
Di tutt’altro segno il divertente Le regole per vivere, dell’autrice scienziata Sam Holcroft: dopo il grande successo de Le prénom, la compagnia di Antonio Zavatteri porta sui palcoscenici italiani una delle commedie più comiche andate in scena a Londra negli ultimi anni.
Torna a Monfalcone, attesissimo, Marco Paolini, che in Nel tempo degli dei – Il calzolaio di Ulisse racconta il rinnovato esilio cui si obbliga Ulisse dopo vent’anni di assenza e disavventure.
È l’Odissea del figlio di Ulisse, invece, la protagonista del nuovo spettacolo di Gioele Dix, Vorrei essere figlio di un uomo felice, monologo personale ed estremamente divertente che ruota attorno all’idea della paternità.

È un grande musical natalizio a impreziosire il mese di dicembre: A Christmas Carol – Canto di Natale, dal celeberrimo racconto di Charles Dickens, che nella versione italiana vede Roberto Ciufoli interpretare il vecchio usuraio Scrooge e guidare un cast di 19 artisti.

In “AltroTeatro”, la rassegna dedicata ai diversi linguaggi scenici, agli spettacoli Ho perso il filo e Nel tempo degli dei si affiancano altri quattro appuntamenti.
Mi chiamo Andrea, faccio fumetti, di e con Andrea Santonastaso, è una biografia a disegni, un omaggio all'arte di uno dei più grandi disegnatori italiani, Andrea Pazienza.
Mario Perrotta torna al Comunale con In nome del padre, spettacolo in cui racconta la storia di tre padri, diversi fra loro per estrazione sociale e provenienza geografica, che nasce da un intenso confronto con lo psicanalista Massimo Recalcati (consulente alla drammaturgia).
Almeno tu nell’universo è l’omaggio che Matilde Facheris, Virginia Zini e Sandra Zoccolan fanno a Mia Martini: un racconto in musica e parole che spazia dalle sue canzoni ai ricordi personali, dalle testimonianze degli amici alle tormentate storie d’amore, per restituire la grandezza e la fragilità di una voce potente e commovente.
Dopo il successo di Pss pss della passata stagione, torna in “AltroTeatro” il nouveau cirque. In esclusiva regionale arriva Machine de Cirque, spettacolare performance dell’omonima compagnia del Quebec che raduna giocolieri, acrobati e un percussionista, tutti talenti nati nell’ambito del Cirque du Soleil: uno spettacolo energico, audace, in costante bilico fra comicità e poesia.  

Il sogno e la fantasia... foto

Il sogno e la fantasia...

L’apertura della stagione di prosa, i giorni 5 e 6 novembre, è affidata alla bravura e all’audacia di Angela Finocchiaro, protagonista dello spettacolo Ho perso il filo, che la vede mettersi in gioco con linguaggi espressivi mai affrontati prima (in scena, al suo fianco, sei danzatori) e rivivere, con stralunata comicità, l’incredibile avventura di Teseo che combatte il Minotauro.

Fra i classici spicca l’originalissimo Don Chisciotte, dal capolavoro di Cervantes, messo in scena da Alessio Boni, regista e interprete al fianco di Marcello Prayer e Serra Yilmaz, l’attrice turca resa nota al grande pubblico dai film di Ferzan Özpetek. In questa potente messinscena, Boni pone l’accento sul rapporto fra follia ed eroismo, restituendoci la storia di tutti coloro che, svincolati dalle regole, hanno creduto al sogno e alla fantasia.

Fra gli appuntamenti di “AltroTeatro”, la rassegna dedicata ai diversi linguaggi scenici, spicca Machine de cirque (in esclusiva regionale), spettacolare performance dell’omonima compagnia del Quebec che raccoglie giocolieri, acrobati e un percussionista, tutti talenti nati nell’ambito del Cirque du Soleil: un "concerto" per bascula, clave, bicicletta acrobatica, palo cinese e perfino asciugamani, in costante bilico fra comicità e poesia.

Musiche per ogni palato... foto

Musiche per ogni palato...

È l’imponente North Czech Symphony Orchestra, affiancata dal pianista Leonardo Pierdomenico, ad aprire, mercoledì 23 ottobre, la Stagione Musicale con due straordinarie pagine di Dvořák e la Sinfonia n. 38 “Praga” di Mozart.

La grande musica per orchestra trova spazio nel secondo appuntamento di “Effetto Mozart”, progetto dedicato al repertorio mozartiano per violino e orchestra, con l'Orchestra di Padova e del Veneto e la violinista Sonig Tchakerian. E nel concerto dell'Istituzione Sinfonica del FVG, che nel segno delle celebrazioni dedicate a Beethoven presenta il Concerto op. 61 e la celeberrima Sinfonia "Eroica". Nello stesso segno anche Una visita a Beethoven, libera interpretazione in forma di concerto del racconto omonimo di Wagner, animato dalla personalità magnetica di Giovanni Sollima.

Prosegue il progetto celebrativo nazionale “Tartini2020”, con il concerto che vede il grande violoncellista Mario Brunello capitanare un quartetto d’eccezione.
La voce è invece protagonista del concerto dell’ensemble Odhecaton, che si ispira al genio e al mondo musicale di Leonardo, e di Liederabend, con il soprano svedese Lisa Larsson e il pianista Andrea Lucchesini, una raffinata selezione di Lieder e pagine pianistiche di Schubert e Schumann.
Di grande prestigio le formazioni di musica da camera: il Quartetto Chaikowsky di Mosca, affiancato dal clarinettista Alessandro Travaglini, e il Cuarteto Latinoamericano, che in Tribute to the Americas propone pagine di autori sudamericani.

Da non perdere la nuova edizione di “ControCanto”. In Nosferatu – Spettacolo per musica e film l’ensemble L’Arsenale fa rivivere il capolavoro di Murnau ispirato al Dracula di Bram Stoker.
Al confine fra musica e teatralità, invece, il concerto Presentimento, con Peppe Servillo e il Solis String Quartet, raffinato omaggio alla canzone classica napoletana. Ma anche Opera Buffa!, in cui Elio propone pagine da capolavori quali Il Flauto Magico, Don Giovanni, Il Barbiere di Siviglia.
Particolarmente effervescente la performance dell’ensemble Soqquadro Italiano, che in Stabat Mater – Vivaldi Project coniuga musica e parole, barocco e contemporaneo, danza e teatro.
La canzone d’autore e il jazz si incontrano nel concerto del Sergio Cammariere Quintet, con i brani più amati del grande cantautore e gli omaggi ai maestri che lo hanno ispirato.
Chiude la stagione il 30 aprile, International Jazz Day, il trio composto da Enrico Pieranunzi, Gabriele Pieranunzi e Gabriele Mirabassi con Play Gershwin, omaggio a uno dei più grandi geni della musica di ogni tempo, artefice della fusione fra classica e jazz.  

La grande musica per organo foto

La grande musica per organo

È Nicola Cittadin a chiudere, domenica 28 aprile alle 16.00, al Duomo di Monfalcone, sul magnifico strumento Zanin, "Concerti per organo", la rassegna realizzata in collaborazione con le Parrocchie S. Ambrogio e B. V. Marcelliana che vede protagonista la grande musica per organo. Il programma del concerto prevede pagine di Golinelli, Haydn, Händel, Henselt, Schumann, Capocci, Bossi e Respighi.
L'ingresso è libero.

Diplomato in pianoforte e in organo e composizione organistica, Nicola Cittadin si è quindi laureato con il massimo dei voti alla Musik-Akademie di Basilea, ha studiato Musica Sacra al Conservatorio Superiore di Zurigo e conseguito con lode il "Post Gradum" in improvvisazione organistica presso l’Istituto Pontificio di Musica Sacra di Roma.
Si è esibito come solista a importanti festival organistici, in Italia e all’estero, e ha inciso per le etichette Raumklang di Lipsia e VD-Gallo di Losanna.
Attualmente è docente di Organo presso il Conservatorio “Jacopo Tomadini” di Udine.

 

A tutto jazz! foto

A tutto jazz!

È lo strepitoso Uri Caine Trio (Uri Caine al pianoforte, Mark Helias al contrabbasso e Clarence Penn alla batteria) a festeggiare, martedì 30 aprile alle 20.45, l’International Jazz Day, giornata proclamata dall’Unesco con l’intento di celebrare la forza del jazz come simbolo di dialogo fra i popoli.
Con 26 album all'attivo, numerosi premi e prestigiose collaborazioni con protagonisti della musica internazionali, Uri Caine è fra coloro che hanno ampliato e ridefinito il linguaggio jazzistico degli ultimi trent’anni. La sua capacità di creare richiamando a pagine della musica classica come della tradizione ebraica e, al contempo, di tuffarsi nella contemporaneità statunitense gli ha permesso di dialogare con la tradizione e di offrire momenti di grande bellezza e intensità.
Al suo fianco il bassista Mark Helias, fra i musicisti più apprezzati della scena newyorchese, e Clarence Penn, uno dei batteristi jazz più richiesti.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, Federico Pupo, direttore artistico della stagione musicale, dialogherà con Uri Caine.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).
Riduzioni per gruppi (scuole di musica, teatro, danza: 5,00 €) scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Le piace Brahms? foto

Le piace Brahms?

La grande musica per archi torna a impreziosire la nostra stagione musicale. Lunedì 15 aprile alle 20.45 arriva al Comunale il prestigioso Sestetto Stradivari dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
In programma due capolavori assoluti per sestetto d’archi, composti a distanza di poco più di quarant’anni a Vienna, culla di gran parte della musica da camera del Sette e Ottocento. Verklärte Nacht, composizione d’esordio ufficiale di Schönberg che già alla prima esecuzione, nel 1902, suscitò scandalo e polemica per le arditezze armoniche, che indicavano la necessità di esplorare nuovi mondi musicali. E il Sestetto per archi n. 2 op. 36 di Brahms, pagina di rara perfezione stilistica ed estrema raffinatezza polifonica.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, avrà luogo una breve presentazione del concerto a cura del musicologo Mauro Masiero.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).
Riduzioni per gruppi (scuole di musica, teatro, danza: 5,00 €) scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..



La grande musica russa foto

La grande musica russa

Venerdì 12 aprile alle 20.45 è di scena la grande musica russa. L'Orchestra d'Archi del Conservatorio "Giuseppe Tartini" di Trieste, preparata da Fabio Pirona, è infatti protagonista di un programma di grande potenza: le Variazioni su un tema popolare russo ad opera dei più celebri compositori della seconda metà dell'Ottocento, pagine di Rimskij-Korsakov e Kalinnikov (la struggente Serenata) e il famoso Quartetto sul nome di Belaieff.

Il biglietto d'ingresso costa 2,00 €.
I biglietti possono essere acquistati presso la Biglietteria del Teatro e la Biblioteca Comunale di Monfalcone; la Biglietteria del Teatro accetta prenotazioni telefoniche (tel. 0481 494 664).

Virtuosi e virtuosistici! foto

Virtuosi e virtuosistici!

La stagione musicale prosegue, venerdì 5 aprile alle 20.45, con il concerto dei Virtuosi Italiani, prestigioso ensemble d'archi capitanato da Alberto Martini e affiancato dal giovane Teofil Milenkovic, fuoriclasse del violino, Premio Salieri 2018.
Abituati da sempre a proporre repertori che spaziano dal barocco al jazz, i Virtuosi presentano un programma che copre 150 anni di storia della musica: due fra le pagine più significative del repertorio violinistico (di Chausson e Saint-Saëns) affidate al talento di Milenkovic, il bellissimo Concerto per archi di Nino Rota e, nella seconda parte del concerto, musiche dalle indimenticabili colonne sonore di compositori quali Rota, Piazzolla, Morris, Williams, Nyman.

Ti è piaciuta la stagione? foto

Ti è piaciuta la stagione?

Il questionario di gradimento è uno strumento estremamente utile: le risposte fornite al termine della passata stagione, infatti, ci hanno permesso di conoscere in modo preciso l’apprezzamento del pubblico dei singoli appuntamenti.

Potete compilare il questionario relativo alla stagione di Prosa e Musica 2018-2019 on line. Vi segnaliamo che, trattandosi di un documento di Google, la sua funzionalità dipende dalla versione dei browser abilitati da Google per l’interazione con i suoi sistemi.

Non appena raccolti, pubblicheremo i risultati sul sito del Teatro, come di consueto.
Grazie per la gentile collaborazione e arrivederci alla prossima stagione!

Per compilare il questionario sulla stagione di prosa CLICCA QUI
Per compilare il questionario sulla stagione musicale CLICCA QUI 

 

 

 

"Pss pss", un piccolo gioiello di nouveau cirque

La rassegna "AltroTeatro" si chiude, sabato 13 aprile alle 20.45, con Pss pss, lo spettacolo di nouveau cirque in cartellone a dicembre e rinviato ad aprile per cause di forza maggiore.
Con oltre 600 repliche (in 50 paesi e nei 5 continenti) e 12 premi internazionali all'attivo, Pss pss è uno spettacolo unico nel suo genere, virtuosistico, incantevole e molto divertente. A metterlo in scena è la Compagnia Baccalà, nata dall’incontro fra il catanese Simone Fassari e la svizzera Camilla Pessi.
Mimo, giocoleria, clownerie e acrobazia si intrecciano in una performance di rara bellezza e precisione, che rimanda al circo e al cinema muto, che evoca Charlie Chaplin e Jacques Tati. Senza precauzioni, senza rete, Pss pss è pura poesia, emozione, stupore e tenerezza...

Alle 20.00, al Bar del Teatro, avrà luogo una breve presentazione a cura di Roberta Sodomaco.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).
Riduzioni per gruppi (scuole di teatro, danza, musica: 7,00 €) scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

La Bibbia secondo Oblivion... foto

La Bibbia secondo Oblivion...

La stagione di prosa prosegue, martedì 26 e mercoledì 27 marzo alle 20.45, con il nuovo, divertentissimo spettacolo degli Oblivion, La Bibbia riveduta e scorretta.
Gutenberg sta per scegliere il primo titolo da stampare nella prima tipografia della storia, quando alla sua porta bussa niente meno che Dio, e gli chiede di pubblicare la sua autobiografia. Così Gutenberg, che sa bene cosa cerca il pubblico in un libro, prova a trasformare quell'insieme di storie bizzarre in un vero e proprio best seller: La Bibbia. Prendono così vita, in un continuo braccio di ferro fra autore ed editore, le vicende più incredibili dell’Antico e del Nuovo Testamento, le parti che sono state scartate, in una versione ora priva di censure.
Per la prima volta gli Oblivion si mettono alla prova – senza che nessuno glielo abbia chiesto! – con un vero e proprio musical comico, un nuovo irresistibile show, elegantemente dissacrante.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, avrà luogo una breve presentazione a cura di Paolo Quazzolo, docente di Storia del Teatro all'Università di Trieste.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).

Rinviato al 1° aprile il concerto di Paoli e Rea foto

Rinviato al 1° aprile il concerto di Paoli e Rea

Il concerto di Gino Paoli e Danilo Rea in programma stasera, 22 marzo, è stato annullato e sarà recuperato lunedì 1 aprile 2019.
Per gli abbonati rimane valido il tagliando con la data del 22 marzo.
Chi ha acquistato il biglietto può utilizzarlo per il concerto dell’1 aprile.
Chi invece intende chiedere il rimborso del biglietto può farlo, presso la Cassa del Teatro o l'ERT di Udine, a partire dal 22 marzo (dalle 17 alle 20.45) ed entro e non oltre lunedì 1 aprile (dalle 17 alle 19, esclusa la domenica). Chi ha acquistato il biglietto on line o attraverso il circuito Vivaticket, riceverà indicazioni sull'eventuale rimborso da Vivaticket.
Ci scusiamo con il pubblico per il disagio arrecato.


Ospiti della rassegna "ControCanto" arrivano al Comunale Gino Paoli, che torna nella sua città natale, e Danilo Rea, protagonisti del concerto Due come noi che...
Gino Paoli reinterpreta in chiave jazz i suoi grandi successi, le canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana, assecondando la sua grande passione per questo genere. Al suo fianco Danilo Rea, fra i pianisti che più hanno segnato la scena jazz italiana degli ultimi decenni, che dopo l’entusiasmante concerto con Ramin Bahrami della passata stagione torna sul nostro palcoscenico.
Uno spettacolo unico all’insegna dell’improvvisazione grazie alle esperte mani di Rea e al desiderio di sperimentazione che da sempre accompagna Paoli.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, Federico Pupo, direttore artistico della stagione musicale, dialogherà con Danilo Rea.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).

Incredibili

Incredibili "Animali da bar"!

Torna al Comunale, ospite di "AltroTeatro", martedì 19 marzo alle 20.45, il teatro irriverente, cinico e straordinariamente divertente di Carrozzeria Orfeo, la giovane compagnia che propone questa volta Animali da bar, spettacolo vincitore del premio Hystrio Twister 2016.
I bravissimi Beatrice Schiros, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Pier Luigi Pasino e Paolo Li Volsi danno voce e corpo agli strani personaggi che animano il bar di un quartiere di una grande città: animali notturni, perdenti, che provano a combattere aggrappati ai loro piccoli, squallidi sogni. Sono gli ultimi brandelli di un occidente rabbioso e vendicativo, fatto di frustrazioni, retorica, falsa morale, psicofarmaci e decadenza.

Scrive Rodolfo Di Giammarco su la Repubblica: “s’affacciano la crudeltà squallida e poetica dei fratelli Coen, e l’elegia bassa del primo David Mamet, nel nuovo lavoro di Carrozzeria Orfeo. [...] Presenze tutte intense, con bei toni corali da blues della drammaturgia”.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, avrà luogo una breve presentazione a cura di Roberta Sodomaco.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).
Riduzioni per gruppi (scuole di teatro, danza, musica: 7,00 €) scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..  

Il

Il "Sogno" di Shakespeare a misura di bambino

Prosegue "Piccolipalchi", la rassegna dedicata ai bambini e alle loro famiglie realizzata insieme all'ERT - Ente Regionale Teatrale del FVG.
Sabato 16 marzo, alle ore 17.00, è di scena lo spettacolo Sogno, tratto da Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare, una straordinaria pièce di teatro di figura e maschere per bambini dai 5 anni, a cura della Compagnia Fontemaggiore di Perugia.

Il re e la regina delle fate, Oberon e Titania, litigano e portano scompiglio nella vita pacifica del bosco. Puck e Fiordipisello vivono l’incanto della scoperta dell’amore. L’improvviso sopraggiungere nel bosco di due coppie di esseri umani distrae gli esseri magici dalle loro faccende. Dopo qualche errore di Puck, che complica ancor più l’intricata vicenda, l’amore torna a trionfare nel cuore di tutti e l’armonia a regnare nel bosco...
Lo spettacolo Sogno mette in evidenza gli aspetti magici della commedia shakespeariana e gli attori in scena interpretano i personaggi indossando suggestive e fantasiose maschere.

BIGLIETTI
- Intero € 5,00
- Ingresso gratuito per i bambini e i ragazzi fino a 18 anni
- Ingresso gratuito per le persone diversamente abili e il loro accompagnatore
PREVENDITE
Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine (la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche allo 0481 494 664)

 

 

Straordinario Orsini! foto

Straordinario Orsini!

Martedì 12 e mercoledì 13 marzo, alle 20.45, arriva al Comunale il nuovo spettacolo che vede protagonista il grande Umberto Orsini, Il costruttore Solness, tratto da uno dei capolavori di Ibsen, prodotto dalla Compagnia Orsini insieme al Teatro Stabile dell’Umbria.
Inserito nella rete artistica “Progetto Ibsen – I pilastri della drammaturgia contemporanea”, lo spettacolo racconta la vicenda di Solness, un grande costruttore che edifica la propria fortuna sulle ceneri della casa di famiglia della moglie, derubandola di ogni possibile felicità futura. Ma Solness è terrorizzato dai giovani che picchiano alla porta e chiedono ai vecchi di farsi da parte, come la giovane Hilde, che fa irruzione con una carica erotica e un’energia dirompenti.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, avrà luogo una breve presentazione a cura del critico teatrale Mario Brandolin.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).
Riduzioni per gruppi (scuole di teatro, danza, musica: 7,00 €) scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..   

"Galleria Musicale"

Torna "Galleria Musicale", il ciclo di concerti in programma alla Galleria Comunale d'Arte Contemporanea di piazza Cavour, questa volta nell'ambito della mostra Crali & il futurismo - Avanguardia culturale, allestita fino al 12 maggio 2019.

Protagonista del concerto di domenica 3 marzo alle ore 11.00, realizzato in collaborazione con il Conservatorio "Tomadini" di Udine, è il Duo Di Lena (Marta al flauto traverso e Marco alla chitarra classica), che propone pagine di Zamboni, Demillac, Ibert, Molino e Giuliani.

Questi gli altri appuntamenti della rassegna:
- domenica 10 marzo ore 11.00
MATTEO CHIODINI chitarra
musiche di Sor, J. S. Bach, Castelnuovo-Tedesco, Domeniconi
- domenica 24 marzo ore 11.00
QUARTETTO DI FLAUTI (Noemi Falcone / Manuel Chiappin / Sara Brumat / Dalila Diaz Felipe)
musiche di Telemann, de Boismortier, Berthomieu, Fauré
- domenica 31 marzo ore 11.00
SONIA CRISANTE arpa
musiche di Händel, Tournier, Spohr, Godefroid, de La Presle, Hasselmans, Caramiello.

Ingresso 1,00 €
Prevendite Biglietteria del Teatro / Biblioteca Comunale / Galleria Comunale d’Arte Contemporanea (solo la mattina del concerto).

 

Tre grandi soliste a celebrare l'8 marzo foto

Tre grandi soliste a celebrare l'8 marzo

La stagione musicale celebra la Festa della Donna, venerdì 8 marzo alle 20.45, con un nuovo appuntamento di "'900&oltre", il ciclo dedicato alla musica del Novecento e contemporanea. Protagoniste del concerto sono l’Accademia d’Archi Arrigoni diretta da Domenico Mason e tre splendide soliste: Gloria Campaner al pianoforte, Tamsin Waley Cohen al violino e il soprano Nataša Trček.
Momento centrale del concerto, che prevede anche pagine di Grieg e Mendelssohn-Bartholdy, è l’esecuzione in prima assoluta di una nuova composizione di Mario Pagotto, commissionata per l'occasione dal Teatro Comunale: Dafne, il cui testo, ispirato alle Metamorfosi di Ovidio, affronta il tema della violenza sulle donne. L'azione musicale vede coinvolte le tre straordinarie soliste affiancate dall'orchestra d'archi, quasi il coro di una tragedia greca che commenta empaticamente e amplifica le loro proiezioni musicali.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, Federico Pupo, direttore artistico della stagione musicale, dialogherà con Gloria Campaner.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).

Vista la ricorrenza della Festa della Donna, tutte le donne che acquistano un biglietto per questo concerto usufruiscono della riduzione riservata ai giovani: soltanto 15,00 € per il posto di Platea e 5,00 € per quello di Galleria!

 

"Tempo di Chet"

Chet Baker, fra i miti musicali più controversi del Novecento, rivive grazie alla musica di Paolo Fresu nello spettacolo Tempo di Chet – La versione di Chet Baker, in cartellone giovedì 28 febbraio alle 20.45, nell'ambito della rassegna "AltroTeatro".
Scrittura drammaturgica e partitura musicale si fondono in un unico flusso organico di parole, immagini e musica, che rievoca lo stile lirico di questo jazzista maledetto e leggendario: un’altalena fra passato e presente che mette in scena episodi disseminati lungo l’arco della sua esistenza.
Diretto da Leo Muscato, lo spettacolo vede in scena gli attori del Teatro Stabile di Bolzano al fianco di Paolo Fresu (che firma anche le musiche originali), Dino Rubino (piano) e Marco Bardoscia (contrabbasso).

Alle 20.00, al Bar del Teatro, avrà luogo una breve presentazione a cura di Roberta Sodomaco.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).
Riduzioni per gruppi (scuole di teatro, danza, musica: 7,00 €) scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..    

 

 

"Concerti per organo"

Prosegue "Concerti per organo", la rassegna realizzata in collaborazione con le Parrocchie S. Ambrogio e B. V. Marcelliana che vede protagonista la grande musica per organo.
Domenica 24 febbraio, alle ore 16.00, alla Chiesa Marcelliana, è la volta dell'organista Silvio Celeghin. Il programma del suo concerto prevede pagine di Lubeck, Galuppi, Vivaldi (il Concerto in do minore), Händel (il Concerto op. 7 n. 4), Mendelssohn-Bartholdy e Verdi (l'Agnus Dei dalla Messa da Requiem, nell'arrangiamento di Franz Liszt, e la Sinfonia da Il finto Stanislao).
L'ingresso è libero.

Quella partita a poker... foto

Quella partita a poker...

Sabato 23 e domenica 24 febbraio, alle 20.45, arriva a Monfalcone Regalo di Natale, lo spettacolo tratto dall’omonimo film di Pupi Avati, fra i più avvincenti e amari del grande regista bolognese (l'adattamento teatrale è di Sergio Pierattini).

Quattro amici di vecchia data si ritrovano la notte di Natale per giocare una partita a poker e spennare un presunto "pollo", ma è proprio lui a trovarsi di fronte quattro uomini che nella vita hanno giocato col destino e hanno perso. Sul piatto, oltre ai soldi, c'è il bilancio della vita di ognuno: sconfitte, menzogne, tradimenti.
Regalo di Natale viene trasposto per la scena nel 2008, anno in cui la crisi economica globale segna profondamente la società italiana e il gioco d’azzardo inaugura una stagione di fulminante ascesa. Cinque attori di grande livello (Gigio Alberti, Filippo Dini, Giovanni Esposito, Valerio Santoro, Gennaro Di Biase) si calano in una partita che lascerà i loro personaggi sconfitti.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, avrà luogo una breve presentazione a cura del critico teatrale Mario Brandolin.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).

"Teatro in Maschera"

L'Assessorato alla Cultura del Comune di Monfalcone e l'Associazione Collettivo Terzo Teatro di Gorizia presentano "Teatro in Maschera", rassegna teatrale nell’ambito del Carnevale Monfalconese.
Questi gli appuntamenti in calendario:

- sabato 23 febbraio, ore 16.00, vie pedonali del centro
FIESTA
spettacolo di strada
con la Compagnia Teatro Due Mondi di Faenza

- sabato 2 marzo, ore 20.45, Teatro Comunale
UNA DELLE ULTIME SERE DI CARNOVALE
commedia in dialetto veneziano di Carlo Goldoni
con il Gruppo Teatrale La Trappola di Vicenza

- martedì 5 marzo, ore 20.45, Teatro Comunale
EL TESORO DE FRANZ JOSEF
commedia di Mauro Fontanini
con l'Associazione Terzo Teatro di Gorizia

BIGLIETTI (per gli spettacoli al Teatro Comunale)
Intero € 10,00
Ridotto € 8,00
Ingresso gratuito per i giovani Under 28

PREVENDITE
Biglietteria del Teatro / Biblioteca Comunale di Monfalcone / ERT di Udine / Punti vendita Vivaticket / www.vivaticket.it
La Biglietteria del Teatro accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664)

"Effetto Mozart"

La stagione musicale prosegue, lunedì 18 febbraio alle 20.45, con il primo appuntamento di “Effetto Mozart”, progetto triennale che prevede l’esecuzione di tutto il repertorio mozartiano per violino e orchestra.
L’interpretazione dei concerti, impreziositi dalle cadenze scritte per il progetto da Giovanni Sollima, è affidata all’Orchestra di Padova e del Veneto e alla magnifica violinista di origine armena Sonig Tchakerian.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, Federico Pupo, direttore artistico della stagione musicale, dialogherà con Sonig Tchakerian.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).
Riduzioni per gruppi (scuole di teatro, danza, musica: 5,00 €) scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..    

"Coma Quando Fiori Piove"

Venerdì 15 e sabato 16 febbraio alle 20.45, ospite della rassegna "AltroTeatro", arriva al Comunale Coma Quando Fiori Piove, lo spettacolo scritto e diretto da Walter Leonardi (in scena insieme a Flavio Pirini, Alice Redini e Paola Tintinelli), vincitore del Festival “I Teatri del Sacro”.

Il giorno del suo 50° compleanno un uomo si ritrova in macchina, insieme a un misterioso autostoppista che sembra Dio, a fare un bilancio della propria vita...
Walter Leonardi, brillante attore e autore, attivo anche con il collettivo Il Terzo Segreto di Satira, mette in scena, fra malinconia e leggerezza, un irresistibile gioco che ci ricorda che è sempre possibile fare una lista di cose per cui vale la pena vivere. Un racconto comico e onirico che, ispirandosi anche al nouveau cirque, genera sorpresa e incanto.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, avrà luogo una breve presentazione a cura di Roberta Sodomaco.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).
Riduzioni per gruppi (scuole di teatro, danza, musica: 7,00 €) scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..     

"Discorso a due - In queto silenzio"

La stagione musicale prosegue, venerdì 8 febbraio alle 20.45, con un nuovo appuntamento della rassegna "ControCanto". Protagonisti dello spettacolo Discorso a due - "In queto silenzio" sono Nazzareno Carusi e Vittorio Sgarbi; al loro fianco, a eseguire i brani musicali, il soprano Romina Cicoli e la pianista Luna Costantini.
Un viaggio nella poesia letteraria e musicale che affonda le sue radici nella Mitteleuropa del “Secolo breve”. Poeti, scrittori, compositori di queste terre sono i protagonisti di un dialogo fitto e denso fra due grandi interpreti della parola e della musica: Vittorio Sgarbi, fine dicitore e divulgatore culturale, e Nazzareno Carusi, musicista di ricercata eleganza. Un dialogo fatto di liriche raffinate (Pascoli, Rilke, Saba...), tradotte in linee melodiche (Viozzi, Sofianopulo, Levi...), che esprimono sentimenti e affetti mai sopiti dalla metamorfosi del tempo.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, Federico Pupo, direttore artistico della stagione musicale, dialogherà con Nazzareno Carusi.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).

"L'importanza di chiamarsi Ernesto"

La stagione di prosa prosegue, martedì 5 e mercoledì 6 febbraio alle 20.45, con L'importanza di chiamarsi Ernesto, capolavoro di Oscar Wilde, "commedia frivola per gente seria", nel pirotecnico allestimento del Teatro dell'Elfo.
L’indagine attorno alla vita e alle opere del grande autore irlandese che Ferdinando Bruni e Francesco Frongia conducono da alcuni anni, li ha portati ad affrontare la sua più famosa commedia, nella quale, attraverso l’uso di un’ironia caustica e brillante, svela la falsa coscienza di una società che mette il denaro e la rigida divisione in classi al centro della propria morale.
Il palcoscenico diventa un foglio bianco su cui risaltano i "colori" dei personaggi, in un gioco che prende in prestito ai cartoon e all’immaginario pop la leggerezza, e lascia campo libero ai funambolismi verbali e all'irriverenza.

Alle 20.00, al Bar del Teatro, avrà luogo una breve presentazione dello spettacolo a cura di Luisa Vermiglio.

Biglietti: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e su www.vivaticket.it; la Biglietteria accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).

#teatrinrete foto

#teatrinrete

L'iniziativa "teatrinrete" vede coinvolti i Teatri di Monfalcone, Gorizia, Gradisca d'Isonzo, Cormons e Nova Gorica (SLO) nella promozione, congiunta, dei propri cartelloni di Musica e Prosa.
Presso ogni Teatro è disponibile il dépliant che raccoglie gli appuntamenti delle 5 stagioni teatrali, a formare un'unica grande offerta culturale del territorio.
Gli abbonati dei 5 Teatri, inoltre, godono di una particolare riduzione sull'acquisto dei biglietti presso gli altri Teatri della rete.

Torna

Torna "Domenica al Cinema"

Torna il cinema al Teatro Comunale!
"Domenica al Cinema", la rassegna organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Monfalcone, propone, fra dicembre 2018 e aprile 2019, la proiezione di 10 film di successo, la domenica pomeriggio alle ore 16.00.
L'ingresso è libero.

Questo il calendario:
domenica 30 dicembre 2018 ore 16.00
Cars 3 (USA, 2017, animazione, Walt Disney)