Campagna Campagna

Corso del Popolo, 20
34074 - Monfalcone

Informazioni:
T - 0481 494 369

Biglietteria:
T - 0481 494 664
orario:
da lunedi a sabato
ore 17-19


ert Viva Ticket Biblioteca Monfalcone Per il Teatro di Monfalcone

I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio Comunicazione dell'Unità Operativa Attività Teatrali ed Espositive del Comune di Monfalcone
Tel. 0481 494 369

Realizzazione grafica e programmazione a cura di Incipit

GIOVEDÌ 8 FEBBRAIO 2018 ORE 20.45

Accademia Strumentale Italiana
Lorenzo Bassotto
Elena Bertuzzi
Alberto Rasi

Commediante - Cantante - Direttore

Elena Bertuzzi soprano
Luigi Lupo flauti
Davide Monti violino
Claudia Pasetto viola da gamba tenore
Alberto Rasi viola da gamba bassa
Béatrice Pornon liuto e chitarra
Sbibu percussioni

Commedia, Commedia!
Commedia dell’Arte con la musica del Cinque e Seicento


Anonimo sec. XVI
Ballo del Gran Duca e Sciolta

Orazio Vecchi (1550 – 1605)
Ancor ch’al parturire

Filippo Azzaiolo (1530-1540 ca. – 1569 ca.)
Chi passa per ‘sta strada

Anthony Holborne (1545 ca. – 1602)
The Choice

Gasparo Zanetti (1600 ca. – 1660)
La Mantovana

Anonimo sec. XVI
Fuggi fuggi

Gasparo Zanetti
La Bergamasca

Anonimo sec. XVII
Passacaglia della vita

Anonimo sec. XVI
Paduana del Re

Adrian Willaert (1490 – 1562)
Vecchie letrose

Clément Janequin (1485 – 1558)
Il estoit une fillette

Orlando di Lasso (1532 – 1594)
Matona mia cara

Luis de Narváez (1500 ca. – 1555-1560 ca.)
Canciòn de l’Emperador

Josquin Des Prés (1450 ca. – 1521)
Pavana Mille Regretz

Adrian Willaert
O dolce vita mia

Benedetto Ferrari (1603 ca. – 1681)
Amanti io vi so dire

Matthew Locke (1621 – 1677)
Aria

Vincenzo Calestani (1589 – 1617 ca.)
Damigella tutta bella

foto

Partendo dalla vita di Francesco Andreini, comico famosissimo vissuto a cavallo fra il Cinque e il Seicento, e seguendo i suoi passi nel mondo del teatro, ripercorreremo con diversi quadri in forma di monologo la nascita, l’ascesa e la disgrazia della Commedia dell’Arte, nonché la creazione di alcuni dei suoi caratteri più conosciuti. Attraverso lazzi storici e improvvisazioni mirate, sarà data nuovamente vita a personaggi ormai entrati nella cultura contemporanea – Arlecchino, Colombina, Balanzone, Pantalone – esplorando il loro linguaggio e la modernità della loro satira.
Contemporaneamente verrà intrapreso un viaggio musicale attraverso il secolo d’oro di questa forma teatrale, eseguendo un repertorio il più possibile esaustivo delle forme compositive dell’epoca. Il risultato è un concertospettacolo profondo e divertente, pieno di poesia e di risate.
L’attore che ci condurrà attraverso questo percorso di riscoperta è Lorenzo Bassotto, un commediante che, specializzatosi nel teatro in maschera e nella Commedia dell’Arte, partecipa regolarmente come attore e regista a importanti festival internazionali.
La colonna sonora è realizzata dall’Accademia Strumentale Italiana con il suo direttore Alberto Rasi, raffinato esecutore di viola da gamba: un piccolo complesso strumentale che, specializzatosi nel repertorio vocale e strumentale rinascimentale e barocco, riporta alla luce la straordinaria e meravigliosa musica in uso nelle magnifiche corti italiane dell’epoca.

m1718 12b