Campagna Campagna

Corso del Popolo, 20
34074 - Monfalcone

Informazioni:
T - 0481 494 369

Biglietteria:
T - 0481 494 664
orario:
da lunedi a sabato
ore 17-19


ert Viva Ticket Biblioteca Monfalcone Per il Teatro di Monfalcone

I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio Comunicazione dell'Unità Operativa Attività Teatrali ed Espositive del Comune di Monfalcone
Tel. 0481 494 369

Realizzazione grafica e programmazione a cura di Incipit

LUNEDÌ 20 NOVEMBRE 2017 ORE 20.45 | '900&oltre

Quartetto Guadagnini

Fabrizio Zoffoli violino
Cristina Papini violino
Matteo Rocchi viola
Alessandra Cefaliello violoncello

Franz Joseph Haydn (1732 – 1809)
Quartetto op. 76 n. 3

Gabriele Blasco (1991)
Quartetto di Cracovia

***

Hugo Wolf (1860 – 1903)
Serenata Italiana

Aleksandr Borodin (1833 – 1887)
Quartetto n. 2

foto

È giovane il Quartetto Guadagnini! Nasce, infatti, nel 2012 ma la bravura e l’affiatamento dei quattro giovani componenti ha consentito loro di ottenere importanti premi e riconoscimenti, qualificando il Quartetto tra le più promettenti formazioni cameristiche d’Europa, tanto da vincere, nel 2014, il prestigioso Premio Piero Farulli, in seno al XXXIII Premio Franco Abbiati.
Il repertorio del Quartetto Guadagnini comprende la vasta letteratura per questa formazione del periodo classico e romantico, ma con grande attenzione anche per quello del Novecento e per la musica del nostro tempo, come succede per il programma proposto per questa occasione.
Il concerto apre con un brano composto dal padre della musica per quartetto, Franz Joseph Haydn: il Quartetto op. 76 n. 3, Kaiserquartett, così chiamato perché il secondo movimento è una serie di variazioni su un tema che ancora oggi accompagna l’inno nazionale austriaco.
Segue il Quartetto n. 2 di Aleksandr Borodin col celebre Notturno annunciato dalla voce del violoncello.
Con Hugo Wolf e la sua Italienische Serenade rivivremo quell’atmosfera di serena distensione di una Vienna fin de siècle che ancora non immaginava ciò che di tremendo sarebbe successo da lì a poco.
Del giovane compositore Gabriele Blasco viene proposto il Quartetto di Cracovia scritto nel 2015 a Cracovia, da cui il titolo: musica del nostro tempo, dunque, in cui il linguaggio atonale è però chiuso in una struttura tipica del quartetto classico, quasi a voler ricordare le origini di questa forma musicale.

m1718 04b