Campagna Campagna

Corso del Popolo, 20
34074 - Monfalcone

Informazioni:
T - 0481 494 369

Biglietteria:
T - 0481 494 664
orario:
da lunedi a sabato
ore 17-19


ert Viva Ticket Biblioteca Monfalcone Per il Teatro di Monfalcone

I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio Comunicazione dell'Unità Operativa Attività Teatrali ed Espositive del Comune di Monfalcone
Tel. 0481 494 369

Realizzazione grafica e programmazione a cura di Incipit

GIOVEDÌ 10 NOVEMBRE 2016 ORE 20.45
Integrale delle Sonate per violino e pianoforte di Beethoven

Laura Marzadori
Olaf John Laneri

Violino - Pianoforte

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827)
Sonata op. 12 n. 3

Ludwig van Beethoven
Sonata op. 23


***

Rocco De Cia (1982)
Perdendosi

Ludwig van Beethoven
Sonata op. 30 n. 2

foto


Secondo concerto del ciclo triennale dedicato alle dieci Sonate per violino e pianoforte di Beethoven, ciclo che il Teatro di Monfalcone produce insieme agli Amici della Musica di Padova, di Verona e di Mestre e al Circolo Culturale Bellunese. Un ciclo affidato a tre delle migliori giovani violiniste italiane, che vede quest’anno, dopo il concerto del duo Dego-Leonardi della stagione scorsa, Laura Marzadori in duo con Olaf John Laneri. Laura Marzadori si è imposta giovanissima in numerosi concorsi e ha recentemente vinto, a soli 25 anni, il Concorso internazionale per violino di spalla dell’Orchestra del Teatro alla Scala, di fronte ad una commissione presieduta da Daniel Barenboim. Fra le affermazioni più significative invece di Olaf John Laneri, il secondo premio (primo non assegnato) al prestigioso concorso “Busoni” nel 1998 e il secondo premio al World Music Piano Master di Montecarlo nel 2001. Tre le sonate di Beethoven in programma: l’op. 12 n. 3 del 1787-88, l’op. 23 del 1800 e la Sonata op. 30 n. 2 del 1802. E proprio all’Adagio con molt’Espressione della Sonata op. 12 n. 3 si ispira il brano Perdendosi che il compositore Rocco De Cia ha scritto per questo concerto. Il giovane De Cia, formatosi alla scuola di Ivan Fedele a Roma, è stato presente in importanti festival quali la Biennale di Venezia e l’Accademia Chigiana; fra i riconoscimenti conquistati, da segnalare il primo premio al Concorso “Trio di Trieste - Gianpaolo Coral Award 2012”.

m1617 02B