Campagna Campagna

Corso del Popolo, 20
34074 - Monfalcone

Informazioni:
T - 0481 494 369

Biglietteria:
T - 0481 494 664
orario:
da lunedi a sabato
ore 17-19


ert Viva Ticket Biblioteca Monfalcone Per il Teatro di Monfalcone

I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio Comunicazione dell'Unità Operativa Attività Teatrali ed Espositive del Comune di Monfalcone
Tel. 0481 494 369

Realizzazione grafica e programmazione a cura di Incipit

MARTEDÌ 27 FEBBRAIO 2018 ORE 20.45

Sulla morte senza esagerare

ideazione e regia di Riccardo Pippa
di e con Giovanni Longhin, Andrea Panigatti, Sandro Pivotti, Matteo Vitanza
scene, maschere e costumi di Ilaria Ariemme
disegno luci di Giuliano Bottacin
cura del suono di Luca De Marinis
Teatro dei Gordi / TIEFFE Teatro Milano
con il sostegno di Regione Lombardia e Fondazione Cariplo / Progetto Next - Laboratorio delle idee per la produzione e la distribuzione dello spettacolo dal vivo / Armunia / Campo Teatrale di Milano / Centro Artistico Il Grattacielo / Centro Teatrale MaMiMò - Mo-wan teatro / Sementerie Artistiche / Concentrica 2016

Premio alla Produzione Scintille 2015
Premio Speciale, Premio Giuria Allievi e Premio del Pubblico al Premio Nazionale Giovani Realtà del Teatro 2015 indetto dall’Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine

foto

Foto di Laila Pozzo

“[...] Non c’è vita che almeno per un attimo non sia immortale. La morte è sempre in ritardo di quell’attimo.
Invano scuote la maniglia d’una porta invisibile. A nessuno può sottrarre il tempo raggiunto”. Sono alcuni versi de "Sulla morte senza esagerare", della poetessa polacca Wislawa Szymborska, alla quale è dedicato il nuovo spettacolo del Teatro dei Gordi.
Ideato e diretto da Riccardo Pippa, Sulla morte senza esagerare affronta il tema della morte in chiave ironica e divertente, attraverso un uso non convenzionale delle maschere. Sulla scena cinque attori, dieci maschere contemporanee di cartapesta, che raccontano, fra verità e leggerezza, senza parole, delle storie semplici: gli ultimi istanti, le occasioni mancate, gli addii. Un innovativo teatro di figure, per parlare della morte con immediatezza, oltre le barriere della parola, con ironia, e sempre senza esagerare.
La giuria del Premio Scintille ha premiato lo spettacolo “per l’originalità della costruzione drammaturgica, la cura dei dettagli, il lavoro attorale e di regia, che lo proiettano verso una dimensione creativa di livello internazionale” e per “il coraggio della giovane compagnia di intraprendere la linea di un teatro senza parole, che riesce a comunicare in maniera efficace, suggestiva e poetica attraverso il movimento, il gesto, le invenzioni scenografiche”.
Il Teatro dei Gordi nasce nel 2010 dal desiderio di un gruppo di giovani diplomati alla Scuola d’Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano di dare continuità al loro percorso di formazione teatrale.

at1718 03b